Le iniziative di GoArtFactory a Xmas Comics and Games

Un’installazione speciale dal titolo Cuore di Lego sarà il simbolo della presenza del movimento GoArtFactory a Xmas Comics and Games. L’opera è composta da un maestoso albero di ulivo di 30 anni, donato da Viridea, alto due metri e con una circonferenza del tronco di 70 cm, colorato con specifiche sostanze assolutamente non tossiche per la pianta. Osvaldo Neirotti, fondatore di GoArtFactory, realizzerà una scala con 200 mattoncini Lego rossi che salirà da terra, circondando il tronco dell’albero, fino in cima dove, da una porta in Lego aperta si vedrà la corteccia dell’albero naturale – senza colore – a formare un cuore. La storia dell’inventore della Lego, che iniziò costruendo giocattoli in legno, è stata di ispirazione per l’opera. Inoltre, sarà possibile ammirare 90 opere pittoriche, a tema Xmas Comics and Games, eseguite da 40 artisti del movimento GoArtFacory.

  

Oltre all’esposizione, saranno tre i momenti in cui approfondire la conoscenza con il movimento e i suoi artisti e le sue attività.

Sabato 15, alle 16.15  i fondatori di GoArtFactory, Giorgio Bolognese e Osvaldo Neirotti, a presentare al pubblico il movimento artistico. Mentre domenica 16, alle 10, cinque artisti si esibiranno in una performance che esprimerà il connubio tra arte, gioco e ambiente e alle 16.15 l’appuntamento è con la presentazione del progetto Don’t Stop Art: curare l’arte e usare l’arte come cura in compagnia di Osvaldo Neirotti e Romano Ravazzani, medico neurospsichiatra infantile e promotore presso il suo studio dell’ “Ambulatorio dell’arte”.

Il movimento GoArtFactory nasce con l’idea di portare l’arte alla gente, attraverso la collaborazione e l’integrazione di diverse forme artistiche quali pittura, musica, scultura, teatro etc, e di dare la possibilità alle aziende, alle istituzioni, agli enti di avvicinare i cittadini e le comunità cui essi fanno parte. L’obiettivo dei fondatori Giorgio Bolognese e Osvaldo Neirotti è di creare una rete artistica di nuova concezione dove l’arte diventa protagonista mostrandosi come mezzo di comunicazione e unione, di confronto e di innovazione.