Gli ospiti di Edizioni BD e Dentiblù

Dopo il debutto di aprile torna in fiera Edizioni BD, casa editrice di cultura pop: fumetti, comics americani, rock&roll e libri per bambini; mentre è un gradito ritorno quello di Edizioni Dentiblù, da poco acquisito proprio da BD.Tra gli ospiti presenti il prossimo 15 e 16 dicembre, Mirka Andolfo, colorista e artista già collaboratrice delle maggiori case editrici italiane – come Disney e Bonelli – e internazionali, arrivando anche sulle pagine di “Bombshells”, “Wonder Woman” (DC Comics) e “Ms. Marvel” (Marvel). L’irresistibile serie Sacro/Profano (Dentiblù) l’ha consacrata come autrice unica, e la sua nuova “Contronatura” sta per essere pubblicata negli USA da Image Comics. In fiera presenterà i suoi ultimi lavori: il sesto volume di Sacro/Profano e l’omnibus del titolo. Nel sesto, esilarante capitolo della storia di Angelina e Damiano, a rubare la scena è Eden, la (non più tanto) piccola erede della strana coppia! E il momento non è dei più facili: è arrivato infatti il giorno in cui dover presentare a mamma e papà il primo fidanzatino… Impresa davvero ardua, contando che il ragazzo in questione non è altri che la vecchia nemesi di Damiano! Esplode il conflitto tra i due determinati diavoli! Presente anche la giovane autrice Veronica Ciancarini. La sua opera d’esordio la graphic novel Bleeding Mariachi – Il Canto dell’Immortale, tra horror, commedia vampiresca e folklore messicano,  parla dell’amore, di quando finisce all’improvviso e comincia a perseguitarci come un demone. Di quando si è disposti ad accettare qualsiasi cosa pur di non perderlo.

Ilaria Catalani è uno dei principali inchiostratori dei volumi di Zannablù. Nel 2014 inizia a scrivere e disegnare Hadez, fumetto autoprodotto che diventa poi una trilogia edita da Edizioni Dentiblù. La saga di Hadez, realizzata insieme a Silvia Tidei, parla di un malefico e dispettoso spiritello che è ormai entrato nei cuori di migliaia di lettori. Ilaria ha inoltre disegnato il volume numero 32 di Monster Allergy per l’editore Tunué. Nel 2017 inizia a lavorare fuori dall’Italia con Boom! Studios, disegnando 3 volumi e uno speciale per la serie Rugrats (Nickelodeon), nel 2018 lavora per  l’annuale di Saban’s Go Go Power Rangers Bak to school e disegna una storia autoconclusiva per Attaccapanni Press, presente sul nuovo volume “Grimorio II”. Attualmente continua a lavorare per Boom!Studios e come disegnatrice freelance. Ha lavorato ad una storia inedita pubblicata nel sesto volume di Sacro/Profano di Mirka Andolfo.

Fabrizio Modina, collezionista ed esperto di Sci-Fi e animazione nipponica, ha partecipato alla creazione delle mostre Watch Me Move! della Barbican Art Gallery di Londra e Cose da un Altro Mondo del Museo Nazionale del Cinema di Torino, per il quale ha anche co-curato Manga Impact, il mondo dell’Animazione Giapponese. Ha fatto parte dei comitati scientifici delle esposizioni Kyoto-Tokyo, des Samouraïs aux Mangas per il Grimaldi Forum del Principato di Monaco e Giappone: dai Samurai a Mazinga per Casa dei Carraresi di Treviso. Ha collaborato anche a Bushi-Parte Prima per il Museo d’Arte Orientale di Torino e ha creato Guerre Stellari Play, mostra-evento sulla storia di Star Wars. A sua mano le prefazioni dei manga della collana Super Robot Collection, che ha portato i classici di Go Nagai al grande pubblico in una partnership tra J-Pop, Tutto Sport e il Corriere dello Sport. In fiera presenta Super Robot Files volume 3, che conclude un percorso di ricerca e analisi che ha tracciato le linee guida della storia dei Super Robot dell’animazione giapponese e che lo ha reso l’enciclopedia occidentale di riferimento del genere. Super Robot Files 3 parte da Macross, segue la parabola del fenomeno mediatico, che tocca il suo apice con Robotech, e arriva fino ai giorni nostri che hanno dato vita a serie indimenticabili come Evangelion, Patlabor, Code Geass e l’epopea dei Transformers, eredi di un passato glorioso che ha segnato non solo la storia degli anime ma dell’intera narrazione fantascientifica.